Trametal

Il Cliente

Lo stabilimento di Metinvest Trametal è sito in San Giorgio di Nogaro (UD) ed occupa una superficie di 150.000 mq, di cui 50.000 mq coperti; produce lamiere da treno quarto reversibile. Con oltre mezzo milione di tonnellate di lamiere prodotte, di cui circa il 50% esportato soprattutto in Germania e Paesi del Nord Europa, è il più importante impianto siderurgico della zona industriale Aussa Corno.

Lo stabilimento nasce nel 1992 come Metallurgica San Giorgio alla quale, a fine 1994, subentra il Gruppo Malacalza di Genova che, grazie ad un piano di investimenti pluriennale, porta la capacità installata dell’azienda alle attuali 600 kTon/anno.

Nel 2008 lo stabilimento viene acquisito dal gruppo ucraino Metinvest Holding LLC.

fusione acciaio a Piombino

Piombino (LI), lo stabilimento dell’azienda siderurgica Lucchini, nella foto l’altoforno 2010-09-28 © Majlend Bramo/Massimo Sestini – 2010-09-28 Piombino (LI), lo stabilimento dell’azienda siderurgica Lucchini, nella foto l’altoforno 2010-09-28 © Majlend Bramo/Massimo Sestini 176816_0002_2950934.jpg – fotografo: / SESTINI

Perchè la simulazione

Nel 2007 il Comitato di Direzione approva una serie di investimenti per macchinari finalizzata all’incremento produttivo, ottimizzazione della produzione e miglioramento della qualità dei prodotti.

Nell’ambito della progettazione delle ipotesi del layout ottimale è stato posto il problema dell’impatto che l’installazione dei nuovi macchinari potesse avere nel flusso produttivo dei vari processi. I diversi scenari di layout ipotizzati hanno convinto il personale di Metinvest Trametal della necessità del supporto di uno strumento che permettesse, mediante simulazione numerica, di evidenziare eventuali criticità non rilevabili mediante fogli di calcolo tradizionali.

L’obiettivo è stato quello di valutare l’impatto di un differente piano di produzione (sia per il numero di pezzi che per la varietà di prodotti), per poi verificarne la compatibilità con l’innesto di nuovi impianti e macchinari prima dell’installazione.

Il Progetto

Gli obiettivi del progetto erano:

  • Costruire un modello di simulazione cosiddetto “As Is” che rappresentasse il più fedelmente possibile, il funzionamento dello stabilimento esistente;
  • Parametrizzazione del modello “As Is” e prime valutazioni di esperimenti mediante modifica dei tempi di processo degli impianti esistenti
  • Costruzione del modello “What If” sulla base dei layout proposti dalla direzione di stabilimento
  • Ottimizzazione del miglior layout identificato mediante fine tuning dei parametri che compongono i vari blocchi processi

Il modello di simulazione ha tenuto conto di tutti i blocchi processi contenuti nell’area coperta dello stabilimento (circa 50,000 mq), con ampio livello di dettaglio delle macchine componenti il treno IV reversibile, normalizzazione, intestatura e finitura.

I risultati

Iso Sistemi ha prodotto una specifica di dettaglio inerenti i risultati ottenuti mediante i lanci dei vari scenari del modello di simulazione “As Is” e “What If”. La specifica redatta ha evidenziato miglioramenti e alcune criticità, oltre a fornire importanti suggerimenti circa le pratiche operative da adottare.

Il ruolo di Iso Sistemi

Iso Sistemi ha supportato il personale Metinvest Trametal nelle fasi chiave dei processi decisionali, fornendo indicazioni preziose circa le soluzioni da adottare rispetto le criticità non prevedibili senza l’ausilio di un simulatore.